domenica 12 giugno 2016

PERCHE' VOTARE NICOLA PROCACCINI SINDACO?




OGGETTO:
Perché votare Nicola Procaccini Sindaco al ballottaggio di Domenica 19 Giugno 2016?               

PREMESSA
E' dal 2008 che su questo Blog si sostiene la mobilità urbana in bicicletta in sicurezza, in una parola: ECOCOMPATIBILE. Quindi, riepilogando, su tutte le principali arterie cittadine, tranne i vicoli stretti ove tecnicamente impossibile, la mobilità dovrebbe essere la seguente: CICLABILI a DOPPIO SENSO di CIRCOLAZIONE della larghezza di metri TRE (possibilmente), vedi links correlati a piè di pagina: a), SENSO UNICO per le auto e MARCIAPIEDE per i pedoni. Le auto devono SPARIRE dalle strade, che devono tornare ad essere fruibili dai cittadini. Esse devono essere parcheggiate nei parcheggi, dislocati in punti strategici della città, serviti da bus navetta ELETTRICI. All'uopo vedi links correlati a piè di pagina: b).

GLI OBIETTIVI del Blog TERRACINA CICLABILE
Mi preme sottolineare, che l' obiettivo primario di questo Blog, è quello di sensibilizzare i concittadini, ad una mobilità URBANA in BICICLETTA integrativa all'auto, al fine di RIDURRE L'INQUINAMENTO AMBIENTALE. A titolo esemplificativo, ma non esaustivo, se "solo"  il 20% dei Cittadini, circa 10.000 persone, utilizzassero la bici come mezzo di trasporto INTEGRATIVO all'auto, per quanto concerne le distanze inferiori a 5 Km. da casa e\o ufficio a destinazione, sulla base di un utilizzo di 300 giorni all'anno, percorrendo mediamente poco più di 6 Km. al giorno, si ottiene una percorrenza di 2.000 Km. in un anno. Ciò significherebbe percorrere 20 MILIONI di Km. in meno con le auto. Detto dato è l'equivalente di circa 2 MILIONI di LITRI di Carburante in meno nell'atmosfera, conseguentemente MENO CO2, polveri sottili e quant'altro. ARIA più PULITA nei nostri polmoni, e non è cosa da poco conto.



I 2 CANDIDATI A SINDACO DI TERRACINA ed i loro PROGRAMMI
Le elezioni amministrative ormai sono alle spalle. Al ballottaggio ci sono solo due candidati, ed i loro relativi programmi elettorali che riporto qui di seguito:
"...l’ex vice sindaco Gianluca Corradini di Forza Italia, il quale, seppur non criticando mai apertamente la scelta politica della pista ciclabile ha accusato che si doveva fare in modo di lasciare il doppio senso di marcia magari garantendo la non eliminazione di una striscia di parcheggi. Come? Forse addirittura restringendo il largo passeggio pedonale..."
clicca sul seguente link per leggere tutto l'articolo:
Piste ciclabili, le posizioni dei candidati a Terracina

fonte: H24 notizie 28 aprile 2016
"La pista ciclabile e i disagi creati dal senso unico sul lungomare Circe sono stati gli argomenti trattati in un incontro tra i gestori degli stabilimenti balneari, il candidato sindaco di Terracina, Gianluca Corradini,..."
clicca sul seguente link per leggere tutto l'articolo:
Pista ciclabile sul lungomare, Corradini e D'Amico incontrano gli operatori balneari  
fonte: LATINA OGGI 27/05/2016
Il link del
PROGRAMMA ELETTORALE CORRADINI SINDACO
A pagina 15 troverete il PiaCi: Il Piano Ciclabile ed a pagina 16 il PIVU: Il Piano Integrato per la Viabilità e l'Urbanistica. Il primo non accenna minimamente alle CORSIE CICLABILI per una mobilità urbana in bici, il secondo, come già scritto più volte, a ripristinare il DOPPIO SENSO di circolazione per le auto su Viale Circe. PUNTO, non aggiungo altro.

In data 30 aprile 2016 scrissi quanto segue:
"Ciò che si legge nel suddetto articolo, è semplicemente ALLUCINANTE! In una Europa, ed anche in un qualche parte d'Italia, dove la mobilità urbana in bicicletta viene sempre più incentivata, si tende ad una circolazione delle auto a SENSO UNICO, a Terracina si vorrebbe andare diametralmente all'opposto come "suggerisce" il candidato Sindaco Corradini."
clicca sul seguente link per leggere tutto il Post:

LA CICLABILE DI VIALE CIRCE E' IN PERICOLO?

Il link del PROGRAMMA ELETTORALE PROCACCINI SINDACO
di seguito uno stralcio relativo alla eco-mobilità urbana:
4 - URBANISTICA, MOBILITÀ E PORTUALITÀ
– l’ampliamento della rete di piste ciclabili e la realizzazione di un percorso ciclabile che colleghi i diversi i quartieri e borghi della città.
Mobilità
- Estendere e promuovere la rete di piste ciclabili incoraggiando i cittadini a fare un uso più razionale e moderato delle automobili.

Critical Mass domenica 07 ottobre 2012

CONSIDERAZIONI del BLOGGER
Alla luce di quanto su esposto, considerando le migliaia di ore di impegno civico dedicate a questo Blog in oltre otto anni, nonché, centinaia di ore sul territorio per sensibilizzare i cittadini all'uso della bicicletta per la mobilità URBANA, promuovendo e partecipando alle CRITICAL MASS dal Dicembre  2010 al Gennaio 2013, vedi links correlati a piè di pagina: c), viene da sé, che devo difendere strenuamente il suddetto operato, da chi vuole "distruggere" l'impegno profuso dal sottoscritto in questi anni, per promuovere la predetta mobilità ecocompatibile.

CRITICAL MASS Domenica 07 Ottobre 2012
Il voto politico ormai è stato espresso. So perfettamente, che molti di coloro che mi leggono hanno idee politiche diametralmente opposte ai due predetti contendenti la carica di sindaco della città di Terracina. Però, il dato è tratto, si deve scegliere uno dei due. Come si suol dire adesso: "chi getteresti giù dalla torre tra i due candidati? Oppure, "il minore dei mali". Il ballottaggio non si può definire un vero e proprio voto politico. E' già tutto deciso! Uno dei due sarà il prossimo sindaco di Terracina, ed uno dei due programmi dovrebbe essere messo in atto. Quindi, non si può tollerare un programma che non prende minimamente in considerazione la MOBILITA' URBANA in BICICLETTA in SICUREZZA, ovvero le CORSIE CICLABILI. Comunque sia, io personalmente intendo difendere con fermezza la CICLABILE di VIALE CIRCE, vedi links correlati a piè di pagina: d), per la quale mi sono tanto battuto e prodigato. Quindi, sebbene nei quattro anni di Amministrazione Procaccini, il sottoscritto non abbia MAI risparmiato critiche all'allora Sindaco Nicola Procaccini, vedi links correlati a piè di pagina e), per le ragioni testé elencate, il 19.06.2016, VOTERO' NICOLA PROCACCINI SINDACO.

                                                            CRITICAL MASS Domenica 07 Ottobre 2012

INVITO AGLI "AMICI" DEL TERRACINA CICLABILE
Mi auspico, che anche tutti coloro hanno partecipato alle  CRITICAL MASS, e/o che seguono questo Blog, facciano altrettanto. Ognuno valuti quanto qui esposto, e faccia le proprie considerazioni personali, tenendo, però, presente tutto il tempo che ognuno di noi ha dedicato alla promozione della mobilità urbana in bicicletta, e che potrebbe essere VANIFICATO.

           
                                                     CRITICAL MASS Domenica 02 Ottobre 2011

NOTE DOLENTI
La suddetta ciclabile viene utilizzata IMPROPRIAMENTE, creando disagi, potenziali PERICOLI e ciò ne INFICIA gli obiettivi per la quale essa è stata richiesta: la MOBILITA' URBANA in BICICLETTA in SICUREZZA.Come segnalato moltissime volte, ci sono troppe persone che non rispettano leggi e regole della convivenza civile, IMPUNEMENTE, vedi links correlati a piè di pagina f). Inoltre, Terracina è una città turistica che non ha aree PEDONALI permanenti, dove poter passeggiare senza essere intossicati dalle auto.  Le principali arterie turistiche della città, viale Circe, viale della Vittoria, via Derna, via Roma ecc. come scritto in diverse occasioni, dovrebbero essere aree PEDONALI, almeno 300 giorni l'anno, vedi links correlati a piè di pagina g). Di quanto suddetto, e molto altro ancora, purtroppo, sul programma di Procaccini non vi è traccia alcuna, eccetto un brevissimo cenno a pagina 12 che recita: "Pedonalizzazione del breve tratto di Via del Rio,..." 
I suddetti saranno "gli argomenti" da affrontare con la prossima amministrazione.






Cartello area pedonale,SI' alle BICI (prudenza)-Cartello percorso pedonale NO alle BICI


Links correlati:
a)  LA CICLABILE di VIALE CIRCE ed il TERRACINA CICLABILE

b) MOBILITA' e VIABILITA' URBANA in BICICLETTA (4 posts)

c) CRITICAL MASS (29 posts)


d) IL MARCIAPIEDE per i PEDONI la CICLABILE per le BICI


e) SINDACO NICOLA PROCACCINI  (6 posts)

f) SENSO CIVICO, CONVIVENZA CIVILE, MALEDUCAZIONE  (10 posts)

g) LA VIABILITA' URBANA SECONDO il Blog TERRACINA CICLABILE


Grazie per aver letto questa Post
Cordialmente,                                                           
Il Blogger Luigi Cialone      
email

Clicca QUI Per collegarti al Gruppo Facebook Terracina Ciclabile





giovedì 2 giugno 2016

ATTENZIONE!!! RIMOZIONE CICLABILE DI VIALE CIRCE




ALBA SERENA NARDI SINDACO
Qui di seguito uno stralcio del programma elettorale:
"...3. la cancellazione del rettilineo ciclabile realizzato su Viale Circe che impedisce sia la normale circolazione strada..." "...con collegamento dei tratti già realizzati su via Mortacino e su via Appia al fine di rendere la pista ciclabile un circuito e non solamente un rettilineo finalizzato a se stesso..."
Si commenta da sé. Ci vuole una fervida immaginazione a definire ciclabili i percorsi in via Mortacino e in via Appia. Attenzione per l'ambiente zero. BOCCIATO! Del resto lo si sapeva già.

...Comunque, qui di seguito, per maggiore comodità di chi mi legge, troverete tutti i programmi dei candidati alla carica di "Primo Cittadino", di tutti e 7 gli aspiranti sindaco...

per leggere tutto il post vai al Blog  TERRACINA 2016: LA RINASCITA?


I PROGRAMMI ELETTORALI dei CANDIDATI a "PRIMO CITTADINO" di TERRACINA il 05 Giugno 2016



Grazie per aver letto questa Post
Cordialmente,                                                                      
Il Blogger Luigi Cialone      
email

Clicca QUI Per collegarti al Gruppo Facebook Terracina Ciclabile








sabato 30 aprile 2016

LA CICLABILE DI VIALE CIRCE E' IN PERICOLO?

"...l’ex vice sindaco Gianluca Corradini di Forza Italia, il quale, seppur non criticando mai apertamente la scelta politica della pista ciclabile ha accusato che si doveva fare in modo di lasciare il doppio senso di marcia magari garantendo la non eliminazione di una striscia di parcheggi. Come? Forse addirittura restringendo il largo passeggio pedonale..."

"...Anche l’altro ex primo cittadino tornato in campo, Stefano Nardi, ha avuto modo di criticare la scelta riguardante la pista ciclabile realizzata dall’amministrazione Procaccini. Tra le proposte di rottura di Nardi c’è addirittura l’idea di ripristinare la circonvallazione a doppio senso sul lungomare eliminando il rettilineo per le due ruote inaugurato l’anno scorso..."

"...Di piste ciclabili parla molto anche un altro dei protagonisti di questa campagna elettorale, il democratico Alessandro Di Tommaso. Poche le parole nelle ultime settimane su quel rettilineo sul lungomare. Diverse, invece, le proposte di reti ciclabili fatte in alcuni quartieri periferici, e l’idea lanciata diversi mesi fa di utilizzare la rete ferroviaria dismessa tra Terracina e Priverno come strada per le due ruote...."

Per leggere l'intero articolo clicca sul seguente link:
H24 notizie – Portale indipendente di news dalla provincia di Latina 

Ciò che si legge nel suddetto articolo, è semplicemente ALLUCINANTE! In una Europa, ed anche in un qualche parte d'Italia, dove la mobilità urbana in bicicletta viene sempre più incentivata, si tende ad una circolazione delle auto a SENSO UNICO, a Terracina si vorrebbe andare diametralmente all'opposto come "suggerisce" il candidato Sindaco Corradini.

Oppure, anziché realizzare CORSIE CICLABILI, per una ECO-MOBILITA' URBANA, si sperperano i soldi dei Cittadini, per realizzare pseudo ciclabili, come quella realizzata dall'ex. Sindaco Nardi alla Fiora, il cui utilizzo, vedi foto sottostante, non ha bisogno di ulteriori commenti. Adesso vorrebbe addirittura smantellare l'attuale ciclabile di Viale Circe.

Pista ciclabile LA FIORA, foto del 02.03.2012

C'è ancora chi insiste, in modo anacronistico, come il candidato Sindaco di Tommaso, di ciclabili in aperta campagna. Preistoria! Le ciclabili vanno realizzate nei centri urbani, onde incentivare l' eco-mobilità in bicicletta al fine di ridurre l'inquinamento atmosferico.



Il sottoscritto, nei 4 anni di Amministrazione Procaccini, non ha risparmiato alcuna critica all'ex Sindaco Nicola Procaccini, lo si evince leggendo i Posts riportati a piè di pagina,  però "bisogna dare Cesare ciò che è di Cesare", ovvero che la ciclabile di Viale Circe, nonostante la lunga attesa, la si deve, anche, all'ex Sindaco Nicola Procaccini.  Ovviamente, in primis, a tutti i Cittadini che si sono impegnati in prima persona dal 2010 al 2012, partecipando alle Critical Mass, e sottoscrivendo la richiesta di realizzazione di CORSIE CICLABILI inviata all'allora Sindaco Nicola Procaccini. Vedi links correlati a piè di pagina.

CONCLUSIONI,
La CICLABILE di VIALE CIRCE, nonostante l'uso improprio, DEVE ESSERE DIFESA STRENUAMENTE. L'inquinamento ambientale, causato principalmente dalle auto, è un fenomeno in aumento, la pericolosità è ben nota, ed i suddetti candidati Sindaco anziché arginare il fenomeno lo vogliono incentivare. Pazzesco! La realtà supera sempre l'immaginazione: c'è il rischio che si debba votare "il minore dei mali", per impedire ai suddetti soggetti di attuare i loro insensati propositi.

Attendiamo i programmi elettorali dei candidati a Sindaco.

Grazie per aver letto questa Post
Cordialmente,                                                                         
Il Blogger Luigi Cialone      
email

Clicca QUI Per collegarti al Gruppo Facebook Terracina Ciclabile

Links correlati:
Posts ex Sindaco Nicola Procaccini



Posts relativi alle CRITICAL MASS




domenica 13 marzo 2016

DISATTIVAZIONE PROFILO FACEBOOK TERRACINA CICLABILE

           
               

OGGETTO: DISATTIVAZIONE DA PARTE DI FACEBOOK DEI PROFILI FACEBOOK "TERRACINA CICLABILE" e "TERRACINA 2016: LA RINASCITA?".
ATTIVAZIONE DEI DUE "GRUPPI" FACEBOOK".

In data Mercoledì 24 Febbraio 2016 Facebook ha disattivato il relativo profilo Facebook del Blog TERRACINA CICLABILE. In tale data esso contava circa 1400 "amici Facebook".
Il predetto profilo è stato disattivato poiché esso non corrispondeva ad una persona fisica.
Ovvero, nome e cognome reale del titolare del profilo. Facebook per la riattivazione mi ha chiesto di inviare un documento corrispondente al nome e cognome del profilo.  Il suddetto profilo Facebook era stato attivato in data 23 Settembre 2010. Quindi, dopo 5 anni e 5 mesi esso cessa di esistere per le predette motivazioni. L'anomalia consiste nel fatto che tre giorni dopo, Sabato 27 Febbraio 2016, anche il profilo Facebook TERRACINA 2016: LA RINASCITA?, attivato da alcune settimane, è stato disattivato come sopra. Navigando su Facebook si può facilmente notare che i profili Facebook, non corrispondenti ai reali nome e cognome dei titolari dei medesimi, sono una miriade.
E' ovvio che Facebook non può disattivarli tutti, e procede a campione, però, il fatto che abbia disattivato, praticamente contemporaneamente, i suddetti due profili, qualche dubbio fa nascere.

Ovvero, le disattivazioni in questione sono state una mera iniziativa di Facebook, oppure qualcuno ha segnalato i due profili poiché "INFASTIDITO"? Probabilmente non lo saprò MAI.

Tuttavia, ho provveduto ad attivare un "GRUPPO Facebook TERRACINA CICLABILE", dove chiunque può iscriversi, aggiungere amici al gruppo, postare, commentare, ecc.ecc. sempre attenendosi agli obiettivi del BLOG TERRACINA CICLABILE,

Lo stesso dicasi per il "GRUPPO Facebook TERRACINA 2016: LA RINASCITA?", dove si può pubblicare (meglio che postare) a 360°, quindi, qualsivoglia argomento, riguardante, direttamente od indirettamente la città di Terracina. Leggi la descrizione del Gruppo.

Questa nota chiarificatrice, quale gesto di correttezza nei riguardi di tutti coloro che in questi anni hanno seguito il suddetto profilo Facebook TERRACINA CICLABILE.
La sua repentina disattivazione, come spiegato precedentemente, è indipendente dalla volontà del sottoscritto.

Grazie per aver letto questa nota.
Cordialmente,                                                                                   
Il Blogger Luigi Cialone      
email





mercoledì 3 febbraio 2016

TERRACINA 2016: LA RINASCITA?

PREMESSA

Il Blog TERRACINA CICLABILE, e conseguentemente la relativa pagina Facebook, ha degli obiettivi ben precisi, quindi molto spesso non è possibile postare, commentare, ecc. senza essere OOT. Per ovviare a ciò ho creato questo gruppo affinché si possa disquisire, a 360°, su tutti gli argomenti. Poiché, Facebook lo consente, sto aggiungendo a questo gruppo gli "amici Facebook" del Terracina Ciclabile. Chiedo scusa a tutti coloro che non hanno gradito l' essere stati aggiunti a questo gruppo. Perciò, se non desideri far parte di questo gruppo, cortesemente utilizza l'opzione "ABBANDONA IL GRUPPO", clicca sul quadratino "impedisci agli altri membri di aggiungerti nuovamente al Gruppo", in questo modo né io, né altri, potremo aggiungerti di nuovo a questo gruppo, grazie!

A CHI SI RIVOLGE QUESTO GRUPPO?

a) A tutti i Cittadini Italiani residenti a Terracina, che da anni praticano la "disobbedienza Civile" del NON VOTARE. Scelta legittima e condivisa dal sottoscritto. Però, fino a 10-15 anni fa tale astensione era inferiore al 20% degli aventi diritto al voto, oggi, il "solo" disertare le urne NON è più condivisibile, poiché a livello Nazionale siamo prossimi al 50%, quindi, astenendosi dal votare, e non fare NIENTE, si permette ad una minoranza di governare su di una maggioranza, perciò, la parola d'ordine è: "ATTIVARSI!"
Qui di seguito alcuni dati relativi alle ultime Elezioni Comunali di Terracina del 15 Maggio 2011: gli aventi diritto al voto erano 37.225. Al 1° turno Elettorale, i Cittadini che NON hanno votato sono stati 9.789 (comprese schede "bianche" e nulle), il 26.30% degli aventi diritto.
Fonte: Ministero degli Interni.
Invece,  alle Elezioni Politiche del 24 Febbraio 2013 gli aventi diritto al voto erano 35.672, per quanto concerne la Camera dei Deputati. I Cittadini che NON hanno votato sono stati 10.239 (comprese schede "bianche" e nulle), il 28.70% degli aventi diritto.
Fonte: Ministero degli Interni.

b) A tutti i Cittadini Italiani residenti a Terracina, che NON VOTANO alle Elezioni Politiche Nazionali, però, si recano a votare alle Amministrative.
Orbene, bisogna sottolineare che il voto ha sempre una forte valenza POLITICA. Senza entrare nel dettaglio si rammenta che a Maggio 2015,  l'allora Amministrazione Procaccini fu "rimossa" poiché, le "ESIGENZE" della politica Regionale e\o Nazionale lo richiedevano, hanno avuto la priorità su tutto il resto, punto.
E' notorio che alle Elezioni Comunali  l'affluenza è maggiore in virtù della conoscenza personale tra Candidati ed Elettori.
Ecco il perché di un numero esagerato di Liste Elettorali, di fatto in quasi ogni famiglia vi è un candidato Consigliere Comunale. Quindi, per i predetti motivi, e le ragioni che troverai qui di seguito, invito i Cittadini, che di solito NON votano alle Elezioni Politiche, di riflettere per quanto concerne il votare un Candidato semplicemente perché è un amico, parente, familiare, conoscente, datore di lavoro, collega, brava persona, ecc. ecc.
Il voto NON è MAI PERSONALE, è SEMPRE POLITICO, ricordatelo! Altrimenti non si spiegherebbe questo attivarsi, il "darsi da fare" di politici nazionali a sostegno, a finanziare e perorare la campagna elettorale dei nostri politici locali.

c) A tutti i Cittadini Italiani residenti a Terracina, che si recano a votare per la prima volta.
Sarete voi giovani che pagherete lo scotto più alto della dissennata politica dell'ultimo quarto di secolo. Degli errori delle generazioni che vi hanno preceduto, della loro sconsiderata ignavia, e dei privilegi di cui, una parte di esse, hanno goduto.
Della NON meritocrazia e della NON responsabilità personale, che hanno prodotto una disoccupazione giovanile ben superiore al 40%, costringendo molti di voi ad "emigrare" all'Estero. E l'elenco delle "malefatte" sarebbe ancora lungo. Costoro, imperterriti e non curanti, cercano con ostinazione di mantenere in essere questo "corrotto Sistema di privilegi", loro sì che si recano sempre a votare. Rifletti ragazzo, la posta in gioco è altissima, il tuo futuro, la tua vita.

d) A tutti i Cittadini Italiani residenti a Terracina, indecisi se recarsi a votare o meno.
A tutti coloro che in questi ultimi 5 anni, hanno realizzato, finalizzato, capito che i Partiti Politici che si sono succeduti negli ultimi decenni, solo verbalmente hanno "predicato" politiche diverse. Nei fatti, però, essi hanno governato allo stesso identico modo, ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Votare alle Elezioni Comunali, i loro rappresentanti locali, o le Liste Civiche che sostengono e\o collegate ai suddetti Partiti, è come accettare, approvare e dare il TUO consenso e benestare al loro operato.

LE LISTE CIVICHE

Le Elezioni Amministrative della città di Terracina sono alle porte, Maggio 2016. Oltre alle Liste Elettorali dei predetti Partiti  Politici Nazionali, ci sono, e saranno ancora di più nei prossimi mesi, una "miriade" di Liste Civiche. Analizziamo questo ultimo punto. Se le Liste Civiche "SOSTENGONO" e\o sono COLLEGATE ai suddetti Partiti Politici Nazionali, di Civico NON HANNO NULLA, decade il loro senso e scopo "sociale", esse servono solo a fuorviare l'elettore, ed a portare voti alla "Lista POLITICA" di "appartenenza".
Perciò, suggerisco ai Cittadini, menzionati nel precedente paragrafo, di stare accorti, poiché, si rischia di votare "indirettamente" ai Partiti Politici che si sono alternati al Governo per decenni, litigiosi verbalmente, ma coerenti nella stessa identica politica "distruttiva". Ribadisco per l'ennesima volta, i Partiti Politici e le Liste Civiche che li sostengono e\o collegate, sono l'alter ego della politica nazionale. Se non volete essere "complici" del loro operato, NON li votate. Inoltre, costoro cambiano i nomi delle liste, ma i candidati sono quasi sempre gli stessi, troviamo sempre gli stessi soggetti che ci hanno governato per anni sino ad oggi.

LISTA CIVICA,"TERRACINA 2016: LA RINASCITA"!   UNA MERA UTOPIA...OPPURE...

Orbene, siamo arrivati alla descrizione e obiettivo di questo Gruppo. Le suddette Liste Civiche, sono "l'unica" possibilità che i Cittadini hanno per essere partecipi ed attivi nella vita pubblica, senza appartenere a partiti politici.
Quindi, la suddetta Lista Civica NON DEVE SOSTENERE ed essere COLLEGATA a NESSUN Partito Politico. Viene da sé, che le oggettive possibilità di successo sono eufemisticamente "remote". Tuttavia, il percorso di un "cambiamento radicale" ed una vera "rivoluzione Copernicana" non ammette compromessi.

Perciò, i 24 Candidati al Consiglio Comunale, dovranno avere i seguenti requisiti: NON aver occupato negli ultimi 40 ANNI alcun tipo di carica politica diretta od indiretta, per un periodo superiore a mesi 12. A titolo esemplificativo, ma non esaustivo, Parlamentare Nazionale, Consigliere e\o Assessore Regionale, Provinciale, Comunale, ricoperto cariche in società misto-pubbliche, Enti, Comunità, ONLUS, Cooperative, COOP, Sindacati, ecc. ecc. Insomma, persone che non hanno mai fatto politica, né "porta-voti", né fiancheggiatori, né portaborse, né collusi, né politicanti sia della prima, che della seconda Repubblica. Basta con gli attuali Politici, onnipresenti durante il periodo Elettorale, poi, una volta eletti, svaniscono nel nulla.
Basta con i soliti "personaggi", cambiamo il "copione", mandiamo a casa questa gente.
Mi rendo perfettamente conto che questo Gruppo, e la sola ipotesi di creare una Lista Civica, come predetto, sia una "missione impossibile", come da titolo, "una mera UTOPIA".
Dopo oltre 8 anni di Blog TERRACINA CICLABILE, dove ho denunciato per anni il degrado e l'incuria in cui versa Terracina, "il disinteresse" di chi ha Amministrato la Città,  la "latitanza" di chi è preposto al controllo del territorio, e, purtroppo, ciò mi rattrista e mi addolora molto, l'ignavia, l'inciviltà e l' assoluta mancanza di senso civico, da parte di molte, troppe persone. Sono stanco, esacerbato e molto, molto arrabbiato, questo è l'ultimo tentativo, prima di desistere definitivamente e "buttare la spugna".

IL PROGRAMMA

Per quanto concerne le regole della convivenza civile, nel senso più ampio del termine, molte risposte, come accennato nel precedente paragrafo, le troverai leggendo i miei Posts nel
Blog TERRACINA CICLABILE.
Per il resto c'è troppo da scrivere, ed in questa fase è prematuro stilare un programma analitico e dettagliato, datosi che al momento mi resta difficile persino credere, che si riuscirà a formare una LISTA CIVICA nei suddetti termini.
Semmai avrò l'opportunità lo farò oralmente. Tuttavia, qui di seguito una breve traccia:
Sono quasi 25 anni che assistiamo a questa RIDUZIONE in SCHIAVITU'; a questa OCCUPAZIONE di gente proveniente da altri 3 Continenti ed almeno 30 Paesi, dei quali solo in alcuni di essi sono in atto guerre tali da giustificare lo status di "rifugiato"; il costo dello "STATO SOCIALE" di questa gente grava sul lavoro degli Italiani, tralasciando, in questa sede, coloro che DELINQUONO; i giovani devono espatriare per mancanza di lavoro equamente retribuito; la SICUREZZA dei Cittadini è sempre più a rischio; la proprietà privata sempre meno tutelata, ed il diritto alla difesa personale, e della propria famiglia NEGATO; semmai riesci a difenderti, arrestano te, non il ladro o l'aggressore, che devi anche risarcire; pressione fiscale al 65%-85% per mantenere i privilegi dei facenti parte e collusi con il "Sistema"; pene detentive mai rispettate ed irrisorie; politici e Funzionari Pubblici CORROTTI che quasi vengono premiati. "L'Italia in Europa è penultima davanti alla Bulgaria, ...61^ nella classifica globale......il nostro Paese si trova tra quelli dove la CORRUZIONE tra ISTITUZIONI PUBBLICHE è ancora comune".
Fonte Televideo RAI del 27.01.2016 (ed è tutto dire, la televisione di "Stato").
E, nella stessa data, gli organi d'informazione locali riportavano la seguente notizia:
Terracina, funzionario comunale e figlia condannati per peculato e riciclaggio.
Non si può non menzionare la PRESCRIZIONE ed il PATTEGGIAMENTO, due procedimenti che definire VERGOGNOSI è estremamente riduttivo. Voluti dal "Sistema" per cautelare i facenti parte, i collusi e gli amici degli amici. Il GARANTISMO, tanto sbandierato negli ultimi decenni, significa appurare la colpevolezza di un individuo, "ogni oltre ragionevole dubbio", affinché si eviti "di sbattere in galera" un innocente. I suddetti 2 procedimenti non sono affatto garantismo, bensì OTTUSO PERMISSIVISMO. Mi fermo qui, sebbene l'elenco dei "misfatti" è ancora molto lungo.
Va pur detto che le Amministrazioni Comunali devono "sottostare" alle leggi Nazionali, che "tutelano" chi commette i suddetti  reati. Però, chi amministra la città può avvalersi di leggi "alternative", che non consentono di risolvere i  problemi al 100%, però si può rendere la vita dura a questa gente. Ed in tal senso finora non è stato fatto nulla, ed ovviamente, neanche dicono di volerlo fare, visto che rappresentano i Partiti Nazionali, che si sono succeduti in questi decenni al Governo, e che questa situazione hanno creato.
I Cittadini, non possono più limitarsi solo ad andare al voto ogni 5 anni, e poi sperare che altri risolvano i problemi restando "inermi", indifferenti, impassibili, inattivi. NO! Non è più possibile! Tutti i Cittadini devono essere partecipi alla vita pubblica,
Solo la partecipazione ATTIVA, di una moltitudine di Cittadini coesi, uniti e compatti potrà cambiare la "difficile situazione" in cui viviamo oggi.

CONCLUSIONI

Mi ripeto, votare a Partiti Nazionali, oppure a Liste Civiche che li sostengono, significa approvare il loro operato, dare il tuo benestare e beneplacito a quanto suddetto, equivale ad essere complici della DISTRUZIONE dell'Italia e del suo popolo. Oltretutto, non può lasciarti indifferente la massiccia Campagna Elettorale dei Partiti Nazionali, con redazionali sulla stampa locale, Internet, convention in alberghi, manifesti in ogni dove, ecc. ecc. il tutto a spese tue, con i tuoi soldi. Non sei un pò arrabbiato? Io sono in....o nero. Però, dei veri problemi degli Italiani, citati nel precedente paragrafo, non ne parlano proprio. Non ti fare abbindolare per l'ennesima volta, con promesse che MAI verranno mantenute. NON premiarli con il tuo voto, se come Cittadino condividi quanto su esposto, se anche tu sei stanco ed arrabbiato, se anche tu hai deciso di "fare la tua parte", e mandare "in soffitta" questa gente, scrivimi ciò che pensi, inviami una email.                                                                                                
Il Blogger Luigi Cialone        
                                                                                                      

CLICCA QUI ed ISCRIVITI al GRUPPO Facebook 

TERRACINA 2016: LA RINASCITA?







domenica 26 luglio 2015

La CICLABILE di VIALE CIRCE ed il TERRACINA CICLABILE


CLICCA QUI e ti troverai automaticamente nella pagina  Facebook del 
Blog Terracina Ciclabile


Finalmente, la prima CORSIA CICLABILE A DOPPIO SENSO DI CIRCOLAZIONE (qui di seguito per brevità "LA CICLABILE") è stata realizzata su VIALE CIRCE. Come richiesto da
migliaia di Cittadini, che sottoscrissero la richiesta inviata al Sindaco di Terracina Nicola Procaccini
in data 16 Novembre 2011, vedi link a piè di pagina.

Con il presente Post si tende a puntualizzare e chiarire la posizione del Terracina Ciclabile, per quanto concerne la Ciclabile in disamina, in seguito alla miriade di commenti apparsi nei vari "Social" negli ultimi  mesi.

PREMESSA:
Il sottoscritto (Terracina Ciclabile), "ovviamente", NULLA ha avuto a che fare per quanto concerne le modalità di realizzazione della suddetta ciclabile.
Il colore azzurro della ciclabile, come ho più volte affermato, è molto bello. La larghezza della ciclabile misura cm.224, quindi è più stretta della misura MINIMA prevista dalla vigente normativa che è di cm.250, vedi link a piè di pagina.




DISTINGUO:
Le PISTE CICLABILI sono di solito realizzate in località "amene", separate dalla carreggiata stradale, per consentire pedalate di diporto.
La CORSIA CICLABILE A DOPPIO SENSO DI CIRCOLAZIONE, è realizzata utilizzando una carreggiata della sede stradale, e serve per una MOBILITA' URBANA ECO-COMPATIBILE alternativa alle auto.
Ovviamente, la si può utilizzare anche per "passeggiare in bicicletta", purché non si ostruisca la viabilità urbana.

CONCLUSIONI:
Le ciclabili  dovrebbero occupare una carreggiata della strada, circa 3 metri,  onde consentire un MOBILITA' URBANA in BICICLETTE in SICUREZZA. Ovvero, recarsi al lavoro, scuola, compere,ecc.ecc. L'altra carreggiata, a SENSO UNICO, riservata alle auto.
Il MARCIAPIEDE per i pedoni. Le auto NON devono stare parcheggiate nelle strade, bensì nei PARCHEGGI.
Quindi, come non si ostruisce la viabilità delle auto, NON SI DEVE ostacolare la viabilità delle bici, facendo un uso IMPROPRIO della ciclabile: camminare, correre, sostare, pattinare, pedalare affiancati,ecc.ecc.





UNA SOLA ciclabile, ovviamente, non può contribuire a creare una MOBILITA' URBANA in BICICLETTA, tuttavia, anche se (speriamo per il momento) è isolata, ovvero, non collegata con una vera e propria rete ciclabile, essa NON E' una PISTA CICLABILE.


LINKS CORRELATI:

L' email inviata al SINDACO di Terracina NICOLA PROCACCINI

DECRETO 30 novembre 1999, n. 557
Regolamento recante norme per la definizione delle caratteristiche tecniche delle piste ciclabili. (GU n.225 del 26-9-2000 )

Art.7 Comma 1
            Larghezza delle corsie e degli spartitraffico
  1.  Tenuto  conto  degli  ingombri  dei  ciclisti e dei velocipedi,
nonche'  dello  spazio  per  l'equilibrio  e  di  un opportuno franco
laterale  libero  da  ostacoli,  la  larghezza  minima  della  corsia
ciclabile,  comprese  le  strisce di margine, e' pari ad 1,50 m; tale
larghezza  e'  riducibile  ad 1,25 m nel caso in cui si tratti di due
corsie  contigue,  dello  stesso  od opposto senso di marcia, per una
larghezza complessiva minima pari a 2,50 m.

IL MARCIAPIEDE per i PEDONI la CICLABILE per le BICI

SOTTOSCRIZIONE POPOLARE PER LA RICHIESTA.....CCDSC...MUBS....ECO-COMPATIBILE..

SUGGERIMENTI OPERATIVI relativi alla SOTTOSCRIZIONE POPOLARE.......

La VIABILITA'  URBANA secondo il CTC

La MOBILITA' URBANA in BICICLETTA secondo il CTC

TRASPORTO URBANO INTEGRATO, PARCHEGGI E RASTRELLIERE BLOCCA TELAIO


NOTA BENE: I Post e/o Commenti e/o "Mi piaci" nel Profilo Facebook Terracina Ciclabile, come del resto tutti i Post pubblicati nel BLOG TERRACINA CICLABILE, sono a firma del  BLOGGER LUIGI CIALONE , il quale se ne assume "paternità ed eventuali responsabilità".
E’ superfluo, ma lo scrivo comunque, che quanto scritto nei suddetti Post e/o Commenti sono impressioni,valutazioni e considerazioni del tutto PERSONALI del suddetto "Blogger", che NON COINVOLGONO IN ALCUN MODO "amici su Facebook", simpatizzanti ed attivisti del BLOG TERRACINA CICLABILE, i quali possono, ovviamente, condividere o dissentire.

Grazie per aver letto questa nota.
Il Blogger Luigi Cialone                                                                                                                  email

CLICCA QUI e ti troverai automaticamente nella pagina  Facebook del 
Blog Terracina Ciclabile


sabato 30 maggio 2015

IL MARCIAPIEDE per i PEDONI la CICLABILE per le BICI

Passeggiata sul marciapiede di VIALE CIRCE, VENERDI' 29 MAGGIO 2015, ORE 11:30/12:45. Qualità foto pessima, l'importante è documentare l'uso improprio del marciapiede e della ciclabile. Se i Cittadini, indignati da tale INCIVILTA', non si "COALIZZANO",assisteremo sempre di più ad un maggiore STRAPOTERE di persone ARROGANTI e MALEDUCATE. 










LA CICLABILE E' RISERVATA ESCLUSIVAMENTE ALLE BICI. IL MARCIAPIEDE X I PEDONI, LE STRADE X LE AUTO. STOP! PATTINI, E QUANT'ALTRO, NON SONO PREVISTI DAL C.D.S. http://www.aci.it/…/t…/art-190-comportamento-dei-pedoni.html 8. La circolazione mediante tavole, pattini od altri acceleratori di andatura è vietata sulla carreggiata delle strade....http://www.pincio.com/cosa-ne-pensa-la-legge-di-noi/ Ma si può pattinare per strada o no? Per il momento non si può pattinare nè per strada nè negli spazi riservati ai pedoni, e perfino (!!!) sulle piste ciclabili non si può pattinare!
Ma lasciamo spazio alle parole del Codice della Strada,...
http://www.pattininews.it/…/pattini_e_codice_della_strada.p… Circolano sempre più insistentemente notizie non proprio corrette sull’argomento “codice della strada e pattini”; qualcuno sostiene che con il nuovo codice si può pattinare sulle piste ciclabili, ma questo non è (ancora) assolutamente vero....
SE LO DICONO I PATTINATORI...IL C.D.S. IN PROPOSITO E' CHIARO. LE CICLABILI SONO X I VELOCIPEDI - STOP! - qualsiasi altro utilizzo e' sanzionabile.

Links Correlati:
"Pattini e skate vietati tra i pedoni, ecco perché": Pattini, tavole, monopattini, skateboard e tutti i cosiddetti, in gergo, acceleratori di velocità possono esser utilizzati sulla pista ciclabile?...


Art. 190. Comportamento dei pedoni.   1. I pedoni devono circolare sui marciapiedi, sulle banchine, sui viali e sugli altri spazi per essi predisposti;

Il Codice della strada e la bicicletta

PEDONE SULLA CICLABILE, CONDANNATO  Sentenza della Cassazione del 05.Giugno 2014



NOTA BENE: I Post e/o Commenti e/o "Mi piaci" nel Profilo Facebook Terracina Ciclabile, come del resto tutti i Post pubblicati nel BLOG TERRACINA CICLABILE, sono a firma del  BLOGGER LUIGI CIALONE , il quale se ne assume "paternità ed eventuali responsabilità". E’ superfluo, ma lo scrivo comunque, che quanto scritto nei suddetti Post e/o Commenti sono impressioni,valutazioni e considerazioni del tutto PERSONALI del suddetto "Blogger", che NON COINVOLGONO IN ALCUN MODO "amici su FB", simpatizzanti ed attivisti del BLOG TERRACINA CICLABILE, i quali possono, ovviamente, condividere o dissentire.

Grazie per aver letto questa nota.
Il Blogger Luigi Cialone                                                                                                                  email

CLICCA QUI e ti troverai automaticamente nella pagina  Facebook del 
Blog Terracina Ciclabile.